Olmedo

Uccisa su strisce, camion ditta esterna

"L'incidente è accaduto al di fuori del cantiere di nostra competenza e non ha coinvolto nostri mezzi e nostro personale". Lo precisano i titolari della "Geom. Giuseppe Angius Costruzioni s.r.l." a seguito dell'incidente stradale costato la vita a una donna di 58 anni, travolta e uccisa da un camion in centro a Sassari mentre attraversava sulle strisce pedonali. Il fatto è avvenuto in via Amendola, all'altezza di via Porcellana, non lontano dal tratto di viale Italia in cui si stanno eseguendo i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale. I responsabili della Angius Costruzioni si dicono comunque "sconcertati per l'accaduto" ma negano ogni coinvolgimento. Particolare confermato dagli accertamenti della Polizia municipale impegnati a ricostruire la dinamica e le cause dell'incidente: il camion che ha investito e ucciso la donna è di una delle società che fornisce materiali al cantiere, estranea però ai lavori che sta eseguendo la ditta Angius.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie